Sistemi di Gestione

Il Centro di Competenza Sistemi di Gestione conta su un pool di consulenti esperti in grado di supportare il cliente in modo integrato per l’implementazione e il mantenimento di certificazioni e rispetto delle cogenze.

Sistemi di Gestione

 

 

Il Centro di Competenza Sistemi di Gestione conta su un pool di consulenti esperti in grado di supportare il cliente in modo integrato per l’implementazione e il mantenimento di certificazioni e rispetto delle cogenze.

Ambiti che, dal nostro punto di vista, non possono e non devono essere gestiti dalle aziende clienti come “entità” separate, poiché la gestione separata genera senz’altro costi aggiuntivi per l’azienda e il rischio di “duplicare” o “sovrapporre” inutilmente alcuni aspetti legati alla loro gestione.

L’obiettivo che è stato posto deriva pertanto dall’esigenza di poter offrire degli esperti in singoli settori che si propongano però come team di figure ciascuna complementare all’altra.

Sintetizzando, le aree di competenza sono quelle relative a:

  • Qualità e Miglioramento Continuo;
  • Sicurezza;
  • Marcatura CE dei Prodotti;
  • Sistemi Gestione Automotive (IATF 16949);
  • Qualità nel Settore Aerospaziale;
  • Implementazione GMP (Good Manufacturing Practice);
  • Sistemi di gestione della Saldatura ISO 3834 e Marcatura CE EN 1090;
  • Risk Management;
  • Sistemi di Gestione Ambientali;
  • Sistemi di Gestione dell’Energia;
  • Integrazione dei Sistemi di Gestione;
  • Sostenibilità

Il Centro di Competenza Sistemi di Gestione vuole essere un supporto alle aziende quasi in termini di “portale”: l’azienda, che è chiamata a risolvere o gestire una problematica, sa di poter contare sul team del centro di competenza che individuerà la o le professionalità più idonee per il supporto al cliente e le metterà in campo affinché in sinergia affrontino e risolvano il problema al fine di aumentare le competenze e arrivare al miglioramento continuo tramite:

1. Analisi dei requisiti del cliente: incontro iniziale per comprendere i requisiti specifici per la comprensione degli obiettivi aziendali, delle sfide attuali e delle normative o standard di settore applicabili.
2. Valutazione dello stato attuale: Identificazione dei punti di forza e debolezza.
3. Pianificazione: Sulla base dell’analisi dei requisiti e della valutazione dello stato attuale, viene sviluppato un piano dettagliato per la consulenza. Questo piano può includere obiettivi specifici, un calendario delle attività, assegnazioni di responsabilità e risorse necessarie.
4. Formazione: Se necessario, la consulenza potrebbe includere sessioni di formazione per il personale dell’azienda sulle migliori pratiche per il sistema di gestione in questione. Questa formazione può essere mirata a dirigenti, manager e dipendenti operativi, a seconda delle esigenze.
5. Implementazione: In questa fase, vengono implementate le raccomandazioni e le azioni delineate nel piano. Questo potrebbe includere la creazione o la revisione di documentazione, l’implementazione di procedure e processi, e l’integrazione di strumenti necessari.
6. Monitoraggio e revisione: Dopo l’implementazione, la consulenza potrebbe includere un periodo di monitoraggio per valutare l’efficacia delle modifiche apportate. Questo può implicare l’analisi di indicatori chiave di prestazione (KPI), audit interni, riesame e altre attività di controllo per assicurarsi che il sistema di gestione stia funzionando come previsto.
7. Miglioramento continuo: Infine, la consulenza può includere raccomandazioni per il miglioramento continuo del sistema di gestione. Questo potrebbe essere basato sui risultati del monitoraggio e delle revisioni, nonché sull’evoluzione delle esigenze e delle normative aziendali.

 

 

Evento il Ruolo delle Nuove Tecnologie per una Metallurgia Sostenibile

Evento il Ruolo delle Nuove Tecnologie per una Metallurgia Sostenibile

Si è tenuto il 12 maggio in AQM l’evento IL RUOLO DELLE NUOVE TECNOLOGIE PER UNA METALLURGIA SOSTENIBILE.

Giornata intensa di condivisione sulle sfide ed opportunità nello sviluppo sostenibile, su Green Deal, Additive Manufacturing e Idrogeno, LCA nella value chain, nella logica di ottimizzazione delle risorse. Casi reali sulla trasformazione ecologica di industrie siderurgiche, per produzioni net-zero, per la gestione ottimale del parco rottami, riduzione di emissioni, il riconoscimento dei materiali e  la valorizzazione degli scarti. Analisi di materialità, sviluppo di modelli dinamici di neutralitá climatica, bilanci di sostenibilità.

L’Impegno di AQM per la Sostenibilità Ambientale

L’Impegno di AQM per la Sostenibilità Ambientale

L’Impegno di AQM per la Sostenibilità AmbientalePer molte imprese il mese di aprile è il tempo dell’approvazione dei bilanci economici e così accadrà anche per AQM il giorno 19. Il 2022, quello del 40° di fondazione e dell’avvio del AQM&Partners Exibition Year, si...

Il Ruolo delle Nuove Tecnologie per una Metallurgia Sostenibile

Il Ruolo delle Nuove Tecnologie per una Metallurgia Sostenibile

Credits: voestalpine High Performance Metals ItaliaIl Ruolo delle Nuove Tecnologie per una Metallurgia Sostenibile  12 maggio dalle 9:30 alle 17:00​ presso AQM   Il mondo della metallurgia di oggi deve fronteggiare diverse sfide ambientali. Il costo...

ESG Environmental Social e Governance

ESG Environmental Social e Governance

ESG (Environmental Social e Governance) e Bilanci di SostenibilitàESG Environmental Social e Governance L’acronimo ESG corrisponde a Environmental (ambientale), Social (sociale) e Governance (governo societario), i tre fattori che qualificano una attività come...

Nextgenev: Manifattura Additiva Metallica e Economia Circolare

Nextgenev: Manifattura Additiva Metallica e Economia Circolare

Nextgenev: Il Ruolo Della Manifattura Additiva Metallica E Dell'economia Circolare Per L'elettrificazione "Green" Di Massa    Giovedì 8 luglio 2021, si è tenuto il webinar “Metal Additive Manufacturing” organizzato da AQM in collaborazione col Cluster Lombardo della...

AQM tra i relatori del primo Italian-Russian Aluminium Forum

AQM tra i relatori del primo Italian-Russian Aluminium Forum

Anche Gabriele Ceselin - CEO di AQM tra i relatori del primo Italian-Russian Aluminium ForumSi è svolto il 24 e 25 giugno u.s. il primo Aluminium Forum Italia-Russia, dove i due paesi leader nel settore, rispettivamente nelle trasformazioni (e applicazioni) e nella...

I Reati Fiscali ed i Modelli 231

I Reati Fiscali ed i Modelli 231

Con l’inserimento dei reati fiscali i Modelli 231 perdono definitivamente il carattere di semplici strumenti di prevenzione penale di Enrico PINTUCCI partner AQM per i Modelli 231 Sostengo da sempre che la legge 231/2001 può essere interpretata in due modi...

Lo Scudo dei Modelli Organizzativi 231 Contro i Reati Fiscali

Lo Scudo dei Modelli Organizzativi 231 Contro i Reati Fiscali

Lo scudo dei Modelli Organizzativi 231 contro i reati fiscali di Enrico Pintucci partner AQM per formazione e consulenza sui Modelli 231 L’articolo 39 della nuova legge in materia fiscale inasprisce le pene per i reati tributari e abbassa alcune soglie di...