prova di creep

Prova di Creep

Cos’è il creep?

Il creep (o scorrimento viscoso) è un fenomeno dipendente dal TEMPO che causa la deformazione PERMANENTE di un materiale, quando questo è sottoposto a un CARICO (anche << Rp0,2) ad elevata TEMPERATURA.

Nei materiali metallici il creep si innesca ad una temperatura pari al 35% della T di fusione (in Kelvin)

Leghe di Al → 95°C
Leghe di Ti → 315°C
Acciai al C → 370°C
Inox ferritici → 530°C
Inox austeitici → 550°C
Leghe di Ni → 650°C
Piombo → -75°C
(cioé fa creep a T ambiente)

Perché fare un test di creep?

Per verificare le proprietà dei materiali che vengono utilizzati in applicazioni ad alta temperatura:

ES.: creep rate; tempo a rottura; stress a rottura; coefficienti di Larson-Miller; ecc..

Come si effettua una prova di creep?

 

PROVA DI CREEP

Esistono metodi standardizzati per condurre prove di creep:
Es: ASTM E139; UNI EN ISO 204

Il provino viene mantenuto in trazione con CARICO e TEMPERATURA costanti

Viene registrato nel tempo il valore di allungamento rilevato dai sensori

Risultati di prova

Dalla prova si ottiene un grafico TEMPO/DEFORMAZIONE

CREEP PRIMARIO

Dovuta all’incrudimento del materiale:
• Velocità di deformazione DECRESCENTE
• Processo predominante per basse sollecitazioni e bassa temperatura

CREEP SECONDARIO

Incrudimento del materiale e crescita delle vacanza reticolari si bilanciano:
• Velocità di deformazione COSTANTE
• E’ possibile stimare la velocità di deformazione (CREEP RATE = dε/dt) usata in fase di progettazione

DEFORMAZIONE ELASTICA INIZIALE

Dovuta al comportamento elastico del materiale:
• E’ Reversibile
• Viene sottratta alla deformazione totale per trovare la sola deformazione dovuta a creep (che invece è PERMANENTE)

CREEP TERZIARIO

Coalescenza delle vacanze e formazione di cavità nel materiale:
• Velocità di deformazione AUMENTA
• Processo predominante per alte sollecitazioni e alte temperatura

 

SCOPRI IL LABORATORIO DI PROVE MECCANICHE AQM

Trattamento dei Dati Indentificativi *

Trattamento dei Dati Particolari