Corso Avanzato di Manutenzione Macchine

1.920,00 IVA Esclusa

CORSO EROGATO AL 100% IN MODALITA’ AULA FRONTALE

Corso per saper garantire la corretta gestione di tutte le fasi di un intervento manutentivo, inclusa la manutenzione predittiva nell’industria 4.0.

 

 

COD: 8300PP18-7 Categoria:

Corso Avanzato di Manutenzione Macchine Mechanical

Una collaborazione

Obiettivi

Fare in modo che il partecipante al corso possa riconoscere le principali parti elettriche e meccaniche che costituiscono una macchina utensile a CN, capirne il funzionamento di base e le connessioni che esistono tra un elemento e l’altro.

Livello

Avanzato

Programma del Corso Avanzato di Manutenzione Macchine - Mechanical

  • Presentazione e test ingresso per valutare preparazione e aspettative (Test d'ingresso: domande si/no su vari argomenti per capire il grado medio di preparazione degli studenti in modo da poter attuare una strategia di spiegazione mirata e senza perdite di tempo. Il test sarà anonimo);
  • Descrizione delle varie tematiche affrontate;
  • Tipo di energia utilizzata: elettrica alternata e continua, pneumatica e oleodinamica;
  • Cenno e formule elementari. Utilizzo energia pneumatica e oleodinamica , differenze;
  • Componenti tipici per produzione energia. Attuatori pneumatici ed oleodinamici (motori, valvole ed elettrovalvole, regolatori pressione e portata, proporzionali, molti-plicatori di pressione, ecc.);
  • Alcuni esempi semplici: potrebbe essere un schema tipico per gestione pinza robot oleodinamico e di un portello automatico pneumatico;
  • Macro componenti elettrici;
  • Motori elettrici asincroni, corrente continua, bruschless, ecc. calcolo nr giri, coppia e potenza;
  • Motori coppia;
  • Inverter e azionamenti per motori elettrici;
  • Controllo numerico e PLC;
  • Sistemi di misura. Tachimetriche, encoder, resolver, righe ottiche. Differenze nelle applicazioni. Abbinamento di più sistemi;
  • Descrizione componenti quadri elettrici e bordo macchina;
  • Trasformatori e alimentatori. Filtri di rete. Rifasatori;
  • Protezioni: fusibili (forme e tipi: ritardati, rapidi, extrarapidi), relè termici e salvamotori;
  • Autoprotezioni;
  • Schede in/out. Segnali digitali (soglie) e analogici;
  • Contattori e relè (dimensionamento e bobine). Relè statici. Antidisturbo;
  • Pulsantiere: pulsanti, interruttori, selettori, spie, funghi, potenziometri, contraves,ecc. (cenno a colori pulsanterie, agganci pulsanti fungo, uso pulsanti esclusioni interruttori);
  • Cavi: colorazione e dimensionamento. Cavi speciali. Schermature. Morsetteria;
  • Sensori: proximity, fotocellule e fibre ottiche, termocoppie, potenziometrici, ecc;
  • Finecorsa meccanici: classici (leve, puntali, aste, ecc.) multipli e camme;
  • Sistemi di raffreddamento quadri elettrici e fluidi (frigoriferi, radiatori, scambiatori);
  • Breve cenno componenti sicurezza (finecorsa codificati e non, barriere fotoelettriche, moduli di sicurezza, finecorsa inerbloccati, ecc.);
  • Schemi elettrici, meccanici e oleo/pneumatici. Simboli principali e ricerca pagine;
  • Tipi di macchine. Tornio, fresa, foratrice, centro di lavoro, rettifica, dentatrice, stozza, seghetti. Assi di lavoro principali e ausiliari. Automazioni;
  • Meccanica descrizioni costruttive;
  • Tipi di cuscinetti, angolo di precarico, tipi di precarichi;
  • Assi, mandrini, torrette portautensili , cambi utensili, Tipi guide.Tipi di viti;
  • Assi. Tipi di guide: piane (turcite e idrostatiche), a ricircolo sfere o rulli. Lardonature;
  • Assi. Viti rullate e rettificate. Ricircolo di sfere. Cuscinetti supporto viti (vari montaggi);
  • Mandrini. Breve descrizione tipi di cuscinetti utilizzati e montaggi;
  • Montaggio sistemi di misura per assi e mandrini;
  • Sistemi di lubrificazione. Grasso o olio. Continua o punto punto minimale. Aria/olio;
  • Pressurizzazione. Compensazioni assi;
  • Funzionamento base azionamenti, CN, PLC. Retrazioni. Anelli di regolazione. Risoluzione;
  • Errore inseguimento. Deriva. Disturbi;
  • Approccio al guasto. Consigli utili per quanto riguarda sicurezza (tensioni residue, parti meccaniche in movimento con macchina accesa o spenta). Consigli utili per quanto riguarda l'acquisizione della dinamica del guasto (codici di allarme e report operatori);
  • Ripetizione e simulazione del guasto. Prove da non attuare;
  • Consigli utili di come maneggiare parti elettriche e meccaniche anche per evitare scambi o problemi di smontaggio (siglature parti identiche, schemi di smontaggio, es. senso attuatori e cuscinetti);
  • Consigli utili per smontaggio parti bloccate (utilizzo calore, estrattori, spinte intrinseche);
  • Attrezzature minime;
  • Prove pratiche sulle macchine;
  • Errori ripetibilità nelle macchine. Giochi inversione. Consigli utili per controlli giochi viti;
  • Bande morte. Errore inseguimento. Geometrie. Controlli mandrino;
  • Manutenzioni preventive.

Destinatari del Corso Avanzato di Manutenzione Macchine - Mechanical

Operatori, attrezzisti, manutentori e responsabili reparti di produzione nell'ambito della meccanica di precisione.

Requisiti minimi

Nessuno

Attestati e Certificazioni

A coloro che frequenteranno almeno il 75% del monte ore previsto, verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Competenze in uscita

Essere in grado di capire il funzionamento di base delle parti elettriche e meccaniche che costituiscono una macchina a controllo numerico. Questo dovrebbe aiutare ad intervenire o quantomeno individuare la persona adatta ad intervenire su guasti delle macchine utensili a CN ed a prevenire con ispezioni e piccoli interventi manutentivi alcuni guasti o malfunzionamenti.

Docenza

Tecnico elettromeccanico riparatore e manutentore di macchine utensili a CN con esperienza trentennale. Lavoratore autonomo dal 1997, precedentemente tecnico con mansioni nel campo elettrico e di programmazione di base impiegato in una ditta costruttrice di torni a CN. Attualmente si occupa di riparazioni e manutenzioni elettromeccaniche su macchine a CN in special modo di torni, frese, centri di lavoro e rettifiche e macchine d?automazione in genere.

Scheda Corso - PDF

Informazioni aggiuntive

Sede del Corso

Mechanical Department – Via S. Quasimodo 26, Flero (BS)

Data di Inizio

Durata del Corso

48 ore

Date e Orario Lezioni

Livello

Avanzato

Centro di Competenza

Processi Produttivi e Progettazione

area

mese

Referente AQM

Valentina Lombardi – Tel. 0309291784 – valentinalombardi@aqm.it

Cerca il Corso

Filtra i Corsi

ISCRIVITI ALLA

NEWSLETTER

 

Follow Us